Addestramento al riporto
una disciplina affascinante per cane e proprietario

Esercizi di riporto

I principali esercizi durante l'addestramento al riporto

Marcato

Nel marcato il dummy viene lanciato, il cane vede completamente o parzialmente la traiettoria di volo e deve fare attenzione al punto in cui cade (marking). Idealmente il cane raggiunge il dummy percorrendo la via più diretta e lo riporta al conduttore lungo la stessa linea. Con la pratica il cane sviluppa la capacità di valutare esattamente la distanza (anche su terreni difficili) e di riportare rapidamente il dummy al conduttore.

 

Memoria

Il cane ha la possibilità di marcare un dummy o comunque di vederne la posa, ma non viene mandato al recupero immediatamente; successivamente si fanno altri esercizi, durante i quali il cane deve ricordare la posizione del dummy, perché può essere inviato a recuperarlo anche dopo molto tempo. Con il crescere dell'esperienza e della maturità, il cane affina la sua sicurezza e concentrazione; gli esercizi si fanno sempre più difficili fino a portare il cane ad avere tanta fiducia nelle tue indicazioni da poter passare agli esercizi di “blind”.
 

Blind

Negli esercizi di blind il cane non ha idea di dove sia il dummy, mentre il conduttore sa in che zona si trova. In questo caso è richiesta una grande collaborazione tra cane e conduttore; quest’ultimo, usando gli aiuti, ovvero voce, fischietto e gesti, indirizza il cane sulla zona con il minor numero di comandi possibile, grazie all'ottimo affiatamento raggiunto attraverso la pratica e il lavoro svolti in precedenza. Anche su lunghe distanze e terreni diversi il cane deve lasciarsi condurre nelle varie direzioni. Da un lato il cane mostra un’ottima docilità, dall’altro deve perseverare nella cerca fino al successo seguendo i comandi e fidandosi del suo conduttore. In questa pratica la collaborazione tra cane e conduttore raggiunge livelli molto elevati.

 

Cerca

Durante la cerca il cane viene mandato in una determinata area, all’interno della quale deve cercare in maniera sistematica, autonoma e rimanendo concentrato. In questa zona ci sono uno o più dummy, di cui il cane non ha visto né il lancio né la posa. Appena ne ha trovato uno lo riporta immediatamente al conduttore, senza scambiarlo con un altro presente nella stessa area o senza distrarsi dalla sua attività.

 

Nora Schafer Tecnico educatore di III livello di Federcinofilia
ASI - CONI
Tel.: 328 722 22 29
Email:
P.IVA: 03553230362
Wikidog su Facebook
Recensioni

Wikidog su YouTube

Wikidog su Instagram
Questo sito utilizza i cookie. Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori info: Dati di navigazione